Introduci la tua esperienza professionale dall’università fino all’ingresso in ORBYTA.

Mi sono laureata nel 2014 presso l’Università degli studi di Torino e da subito ho iniziato a lavorare in ambito amministrativo per piccole realtà.
Dopo le prime esperienze professionali da neo laureata, mi sono avvicinata al mondo delle risorse umane in un’azienda di medie dimensioni del territorio piemontese. A fine 2017 sono stata contattata da ORBYTA per occuparmi a tutto tondo di risorse umane.

In questi anni ho potuto frequentare diversi corsi di formazione e aggiornamento nel mio settore che mi hanno permesso di sviluppare le mie competenze e verticalizzarle in ambiti definiti.

Di cosa ti occupi e che valore porti all’azienda?

In ORBYTA mi occupo di gestire e coordinare l’area delle risorse umane. Il valore aggiunto che porto è determinato dalla passione e dalla costante voglia di accrescere le mie competenze e quelle del mio team.

Ci piace avere un rapporto diretto e trasparente con ogni persona in azienda e tutti i giorni diamo il massimo per portare energia e senso di appartenenza tra le pareti dei nostri uffici, ma non solo.

Credo fortemente che condividere la vision aziendale sia un requisito fondamentale per riuscire a sviluppare un forte senso di engagement tra tutti.

Perché ti piace lavorare in ORBYTA?

Ci sono diversi fattori che mi rendono fiera e orgogliosa di lavorare in ORBYTA. Il primo fra tutti è sicuramente la stima che nutro per le persone con le quali mi interfaccio quotidianamente; il continuo confronto con ciascuna di esse mi permette di migliorare professionalmente e personalmente.

Subito dopo, ma strettamente collegato, vi è la forte energia che si percepisce; non esiste un giorno uguale all’altro e sicuramente la noia non è di casa!

In ultimo, di fondamentale importanza, c’è lo spirito di condivisione: ogni traguardo, ogni sfida, ogni obiettivo viene vissuto da tutti.

Le persone sono il grande valore dell’azienda e sapere che ciascuna di loro dà il massimo è un grandissimo risultato.

#jointherevolution

Introduci la tua esperienza professionale fino al ruolo che ricopri attualmente

Sono oramai più di 20 anni che lavoro nel mondo dell’Information Technology, ricoprendo tutti i ruoli possibili, dalla consulenza, allo sviluppo software, fino al management e coordinamento strategico. Ho avuto la possibilità di collaborare non solo con colleghi e clienti nazionali, ma anche europei ed extraeuropei. Direi che dalla Laurea in Informatica conseguita negli anni 90, parliamo dello scorso millennio, l’evoluzione tecnologica ha dato l’opportunità a me, come a tante altre persone nell’ambito, di poter evolvere ed imparare sempre qualche cosa di nuovo. Mi piace pensare che la mia esperienza professionale vive di un’evoluzione dinamica costante fatta di sfide tecnologiche e nuove avventure, anche digitali. 

Perché hai scelto ORBYTA? 

Perché sono appassionato di astronautica e non potevo trovare azienda migliore di questa (l’alternativa poteva essere SpaceX!!) 😀  
Scherzi a parte, ho scelto ORBYTA perché qui ho trovato sin da subito tutte le caratteristiche fondamentali che ho sempre cercato all’interno del mondo lavorativo, quali professionalità, trasparenza, competenza e collaborazione, tutte adeguatamente bilanciate e contornate da una sana voglia di lavorare divertendosi.  

Di cosa ti occupi e che valore porti all’azienda?  

Il mio ruolo è quello di supportare il gruppo ORBYTA nel raggiungere gli obbiettivi sfidanti che si è posto per gli anni a venire, organizzando e gestendo la crescita in modo adeguato a poter cogliere le sfide che il mercato ci riserverà nel prossimo futuro. 
Sarà un vero piacere integrare la mia esperienza all’interno di una squadra già avviata ed affiatata in un percorso sinergico di gruppo, per supportare i clienti al cambiamento, all’evoluzione ed alla crescita in un mercato sempre più complesso e globale. 

#jointherevolution

ELISA CALCATERRA

Introduci la tua esperienza professionale dall’università fino all’ingresso in ORBYTA.

La mia esperienza professionale inizia durante il periodo universitario quando, per finanziare i miei studi presso la facoltà di Informatica, lavoravo part-time come barista.

Il mio percorso in Orbyta inizia al terzo anno di università quando ho avuto l’occasione di svolgere il tirocinio e il mio progetto di tesi in azienda.

Durante questo periodo formativo ho avuto il piacere di collaborare con persone propositive e di esperienza che mi hanno affiancato nello svolgimento delle attività. 

Questo mi è bastato per decidere che Orbyta era l’azienda giusta nella qualle accrescere le mie competenze e diventare una figura professionale completa.

Di cosa ti occupi e che valore porti all’azienda?

Attualmente sono inserita all’interno del team di sviluppo mobile. Nello specifico, utilizzando Xamarin, sto sviluppando un’applicazione per Android e iOS; ho inoltre avuto l’occasione di partecipare allo sviluppo di applicazioni web approfondendo sia il lato back-end sia quello front-end.

Il valore che porto all’azienda è anche il mio punto di forza: la mia continua ricerca di nuove sfide. Non mi tiro mai indietro quando è necessario imparare nuove tecnologie per progetti innovativi.

Perché ti piace lavorare in ORBYTA?

Orbyta è un ambiente stimolante che, giorno dopo giorno, mi sta insegnato tanto sia a livello professionale sia a livello personale. Tutti i giorni ho la possibilità di accrescere le mie conoscenze e la mia esperienza nel campo ICT. 

#jointherevolution

DANIELA CUTAIA

Introduci la tua carriera professionale fino al ruolo di CEO;

Tutto comincia con la mia laurea magistrale in giurisprudenza nel 2012 a seguito della quale intraprendo la pratica professionale forense, lavorando sia in ambito societario sia privatistico.

Al termine dei 18 mesi di praticantato ho sostenuto l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione forense e così nel 2015 sono diventata avvocato.

Negli anni immediatamente successivi ho conseguito diverse specializzazioni frequentando dei master in materia di diritto societario e nel 2017 ho costituito, insieme a Fabio Aquila, la mia prima società, quella che è la attuale Orbyta Compliance.

Nel 2018 ho ceduto le mie quote della Orbyta Compliance alla capogruppo Orbyta per dedicarmi interamente alla professione forense fornendo supporto legale a tutte le società del Gruppo.

L’elevata sinergia tra le società del gruppo Orbyta e l’ambizione di offrire alle imprese servizi diversificati, ma al contempo integrati ha fatto sì che a gennaio 2021 sia maturata, insieme a Fabio Aquila e Lorenzo Sacco, l’idea di sviluppare l’area legale e di costituire la Orbyta Legal starl di cui attualmente rivesto il ruolo di CEO.

Qual è il valore che ORBYTA LEGAL ha portato al Gruppo ORBYTA?

Elemento che contraddistingue il gruppo Orbyta è il valore delle persone che ne costituiscono la linfa vitale, così come anche le competenze proprie di ciascuna delle società che lo compongono.

La presenza di una società di avvocati all’interno del gruppo offre la possibilità di essere sempre in linea con le novità normative, di disporre sempre del necessario supporto legale in ogni momento della vita societaria nonché di suggerire ai clienti le migliori soluzioni possibili con un riscontro quanto più possibile immediato ed efficace.

In che modo ORBYTA ha aiutato a realizzare i tuoi progetti?

L’ambiente stimolante e l’entusiasmo in Orbyta mi hanno aiutata molto, dandomi il supporto e la spinta motivazionale che mi serviva per compiere il grande passo dall’essere una libera professionista a diventare CEO di una Legal Firm. 

Inoltre, aver avuto in questi anni il privilegio di seguire come avvocato un gruppo del calibro di ORBYTA, mi ha consentito di crescere professionalmente, e di affrontare tematiche stimolanti e di alto livello, cercando il più possibile di fornire un contributo di valore.

Se dovessi dare un consiglio a chi aspira ad aprire una società, quale sarebbe?

Il mio consiglio è di seguire sempre le proprie ambizioni. Quando si decide di intraprendere un progetto si incontrano inevitabilmente delle difficoltà, ma non bisogna arrendersi: è importante insistere sempre e credere profondamente in ciò che si fa. Sono una forte sostenitrice del potere della perseveranza e della resilienza, che credo siano decisivi per definire il successo di un progetto. 

#jointherevolution

Sara Palmisano

Introduci la tua esperienza professionale dall’università fino all’ingresso in ORBYTA.

Dopo aver conseguito a pieni voti la Laurea Triennale e Magistrale in Economia Aziendale, con indirizzo Professioni Contabili, ho svolto il tirocinio professionale in diversi studi di commercialisti per diventare una consulente aziendale sul piano contabile, fiscale e tributario. In tal modo, oltre ad aver messo in pratica gli insegnamenti universitari, ho imparato ad utilizzare i programmi di contabilità, a gestire le pratiche dei clienti esterni, a redigere i bilanci ed alcuni dichiarativi. Ero però curiosa di vivere più dall’interno la realtà di un’azienda ed è allora che sono approdata in Orbyta! 

Di cosa ti occupi e che valore porti all’azienda? 

Nel 2018 sono entrata a far parte dell’area amministrativa del Gruppo Orbyta grazie alle mie competenze e dall’esperienza lavorativa maturata precedentemente. In azienda ho iniziato un percorso intenso e motivante che mi ha permesso di crescere, di collaborare con le diverse aree aziendali e di interfacciarmi con moltissimi interlocutori come i dipendenti, i consulenti esterni e gli istituti bancari. Inoltre, ho partecipato attivamente alle riunioni aziendali per approfondire, insieme ai CFO ed alle mie colleghe responsabili delle loro aree, l’andamento del gruppo e le proiezioni per il futuro delle nostre aziende.

A gennaio 2021, con l’ingresso di Orbyta Tax&Finance, una società specializzata nella consulenza fiscale e societaria, è stato come un ritorno alle origini! Dato il difficile periodo economico che le aziende stanno attraversando, credo sia diventato sempre più indispensabile mettere a fattor comune esperienze e risorse soprattutto per sostenere le piccole realtà imprenditoriali del nostro paese. Per questo motivo ho deciso di uscire dalla mia zona di comfort di amministrativa e rimettermi in gioco intraprendendo il percorso da consulente.

Perché ti piace lavorare in ORBYTA?

Tutte le società del gruppo permettono ad ognuno degli Orbyter di esprimere al meglio il proprio potenziale sia in ambito professionale che personale, infatti, ogni anno vengono programmati:

  • Colloqui Obiettivi personalizzati in base alle competenze di ciascuno;
  • Eventi di Team Building per creare spirito di squadra;
  • Seminari realizzati dagli Orbyters stessi su tematiche differenti. In essi ognuno è libero di esprimersi e condividere molteplici argomenti, dai più tecnici e formativi ai più divertenti e stimolanti. 

Credo che la specificità dei singoli debba essere considerata il nostro valore e l’identità che nasce dall’unione sia la nostra forza: se ognuno mette in gioco le proprie capacità e le proprie risorse il risultato finale sarà sempre migliore della somma delle singole skill.

Sono convinta che la volontà, l’impegno ed il senso di appartenenza di tutti ci permetteranno di ottenere risultati importanti con un orizzonte di grande potenzialità.

Questo è Orbyta!

#jointherevolution

Mario Berger

Introduci la tua carriera professionale fino al ruolo di Direttore Tecnico di ORBYTA Engineering

Subito dopo la Laurea magistrale in ingegneria civile mi sono trasferito in Valle d’Aosta per iniziare la mia prima esperienza lavorativa presso la Nolovallee, società operante nel settore del noleggio e della vendita di macchine ed attrezzature per cantieri edili. All’interno dell’azienda mi occupavo principalmente della logistica e dell’assistenza tecnica. 

Ho ben presto capito che questa non sarebbe stata la mia strada e così, dopo essere rientrato a Torino, mi sono iscritto all’ordine degli ingegneri e ho iniziato la libera professione specializzandomi nella progettazione di impianti meccanici.

La mia continua voglia di crescita mi porta a frequentare, nel 2017, il corso di specializzazione in prevenzione incendi. Qui conosco Fabio, con cui nasce fin da subito una naturale amicizia e una reciproca stima. La nostra condivisione dei valori e la comune visione del futuro ci portano, nel 2020, a fondare la Orbyta Engineering.

Qual è il valore che Engineering ha portato al Gruppo ORBYTA?

Orbyta Engineering è una società di progettazione giovane e dinamica che condivide e promuove i valori del gruppo Orbyta. 

Il principale valore che la società porta al gruppo ORBYTA è sicuramente quello di ampliare l’offerta del gruppo, consentendo di soddisfare con tempestività e innovazione le richieste dei propri clienti siano esse in campo civile, industriale o terziario. 


Che cosa significa innovazione per ORBYTA Engineering?

Prima di tutto è fondamentale capire cos’è l’innovazione e perché molte aziende raramente riescono ad innovarsi e ad avere successo.

L’innovazione dovrebbe essere un po’ come il senso dell’onestà: la sua diffusione dovrebbe essere naturale, invece è molto difficile da trovare al giorno d’oggi.

Per Orbyta Engineering l’innovazione è la capacità di trasmettere alle persone qualcosa di nuovo, di diverso. Qualcosa che abbia un impatto significativo sulle loro vite.

Bisognerebbe sempre mettere l’innovazione al primo posto perché quando un’azienda non riesce continuamente ad innovarsi, quante probabilità di successo può avere? 


Quali sono le sfide che si prospettano per le società di ingegneria al giorno d’oggi? Come pensi di affrontarle?

La sfida principale che si prospetta per le società di ingegneria al giorno d’oggi è sicuramente il dover affrontare tematiche complesse e progettazioni sempre più integrate. Penso che il modo migliore per affrontare tale sfida e riuscire ad offrire una progettazione di successo sia avere all’interno del proprio team una multidisciplinarità di professionalità tecniche.

Un’altra sfida impegnativa è quella di riuscire a proporre sempre soluzioni innovative. Questa sfida  penso che si debba affrontare con coraggio e senza timore di commettere errori. Molte aziende non riescono ad innovare perché troppo spesso hanno paura di un fallimento. Cerchiamo di progettare avendo sempre uno sguardo volto al futuro, senza affidarci unicamente all’esperienza che, per noi di Orbyta Engineering, è un punto di partenza e mai d’arrivo.

#jointherevolution

Elena Diodato

Introduci la tua esperienza professionale dall’università fino all’ingresso in Orbyta

A seguito del conseguimento di maturità classica mi sono appassionata all’informatica ed ho deciso di percorrere questa strada iscrivendomi e conseguendo la qualifica professionale presso un centro di formazione informatica di Roma.

La mia carriera ha avuto inizio all’interno di una Software house della capitale nella quale ho iniziato a sviluppare programmi in ColdFusion e siti web utilizzando CMS, prevalentemente Joomla.

Nel 2017 approdo in Orbyta ed inizio ad utilizzare le tecnologie Microsoft.

Di cosa ti occupi e che valore porti all’azienda?

Oggi sono responsabile della manutenzione di alcuni software in ColdFusion. Attualmente mi occupo dello sviluppo di un software di gestione nell’ambito dell’assicurazione del credito per una società del gruppo Allianz.


Perché ti piace lavorare in Orbyta?

Quello che più mi ha colpito della realtà di Orbyta è l’ambiente giovane e dinamico con forte spirito di gruppo. Tutto ciò rende il lavoro piacevole e mai monotono.

Tra le iniziative più interessanti spicca l’Orbyta Space Academy che dà la possibilità a tutti di tenere seminari su svariati argomenti, anche lontani dal mondo dell’informatica.

Infine, i forti incentivi per la formazione e l’aggiornamento professionale fanno di Orbyta un ecosistema in cui tutti sono invogliati a migliorarsi costantemente e a non fermarsi mai!

#jointherevolution

Mauro Esposito

Introduci la tua carriera professionale fino al ruolo di CEO Tax & Finance e CFO di ORBYTA GROUP

Durante il percorso di studi Universitario, ho iniziato la mia carriera lavorativa nello Studio di Amministrazione Stabili di famiglia. È stata un’esperienza importante che mi ha consentito di iniziare a comprendere l’importanza della contabilità e della precisione delle rilevazioni, e di prendere confidenza con i primi adempimenti fiscali, in quanto mi curavo all’interno dello Studio anche dei rapporti con il Commercialista e della redazione e trasmissione delle dichiarazioni fiscali collegate alla gestione condominiale. 

Durante il percorso di Laurea Specialistica in Professioni Contabili, conseguita a fine 2011, ho iniziato la pratica professione per diventare Dottore Commercialista presso uno dei maggiori Studi di Torino. Il percorso è stato breve, in quanto dopo soli due mesi sono stato chiamato da uno Studio di Rivoli, decisamente più piccolo, ma con un ruolo molto operativo e di “prima fila”. E’ in questo Studio che, a seguito di alcuni episodi, ho preso in mano la mia carriera lavorativa. Già ad Agosto 2011 avevo redatto oltre 150 dichiarazioni dei redditi e tenevo in autonomia rapporto con alcuni clienti di Studio.

Per motivi di salute del Commercialista senior, lo Studio ha dovuto chiudere. Immediatamente sono stato contattato da una decina di clienti che hanno manifestato la volontà di continuare il percorso con me. Questo mi ha dato il coraggio di aprire il mio Studio, dopo soli 8 mesi di pratica svolta, il mio Studio. Come spesso si dice “il passo più difficile è il primo da compiere”. Da lì in poi è stato tutto in discesa. Grazie alla collaborazione e supporto di uno Studio di Alpignano, ho velocemente maturato tutte le competenze per la gestione in autonomia di uno Studio Professionale.

I ritmi di crescita sono stati esponenziali, ogni anno raddoppiavo i volumi, ed è proprio in virtù dei risultati raggiunti e delle collaborazioni costruite che nel 2015 (a seguito dell’abilitazione all’esercizio della professione da Dottore Commercialista) fondiamo, con Sarah, la nostra società di servizi contabili (oggi Orbyta Tax & Finance) ed apriamo la nostra sede ad Orbassano. Nel frattempo, anche stimolato da progetti importanti, ricopro ruoli di CFO in Start Up Innovative e, per due anni, ricopro il ruolo di CEO in una società di Automazione Industriale orientata all’innovazione tecnologica ed al mercato mondiale. In questa esperienza, grazie al lavoro a stretto contatto con l’altro CEO della società, Daniele, maturo anche esperienze nei mercati internazionali e nella gestione imprenditoriale.

Il 2020 è stato l’anno in cui grazie a Fabio, sono entrato in contatto con il mondo Orbyta e gli altri membri del CdA del Gruppo, Daniela e Lorenzo. Da subito ho sposato il loro progetto. Entrare a far parte di un gruppo giovane, dinamico e con principi sani è qualcosa che immediatamente ha dato una ulteriore spinta alla crescita di Orbyta Tax & Finance, e siamo solo all’inizio.

Qual è il valore che ORBYTA TAX & FINANCE ha portato al Gruppo ORBYTA?

Ritengo che i valori siano molteplici. Dalla riorganizzazione e crescita dell’area Amministrativa, che ad oggi ha internalizzato tutti i processi di contabilità e tutti gli adempimenti fiscali e civilistici, alla possibilità di “attirare” e mettere in contatto con tutte le società del Gruppo le diverse PMI con cui, per ovvie ragioni, un commercialista ha costante contatto alla visione diversificata di alcune tematiche aziendali.

Inoltre, una diversificazione dell’offerta che consente al Gruppo di proporsi come guida e come una unica struttura per affiancare altre imprese nel proprio sviluppo e crescita, potendo aggiungere all’offerta di gruppo, anche la consulenza contabile, fiscale, manageriale e finanziaria.

Qual è la mission di un CFO all’interno di un gruppo come ORBYTA?

La mission è esplicitata dalla stessa natura del ruolo. Il CFO ha la responsabilità della supervisione della gestione finanziaria del Gruppo, di cui assicura la stabilità e ottimizza la performance. Il CFO svolge tre compiti fondamentali: Reportistica, Liquidità, Ritorno sull’investimento.

A dirla tutta, il Gruppo ha un’ottima solidità creata nel tempo grazie alle politiche del board, che rende veramente agevole questo ruolo in azienda.

Come ritieni che si evolverà nel prossimo futuro il settore della consulenza fiscale e societaria e quali ritieni che sia la giusta strategia per approcciarsi a questa evoluzione?

Il percorso evolutivo della professione è iniziato da alcuni anni. L’avvento della fatturazione elettronica, la crescita dei sistemi informatici e la crescita dei controlli automatizzati dell’Agenzia delle Entrate, stanno portando chi svolge la mia attività a potersi dedicare con maggiore attenzione alla consulenza, andando a ridurre le attività operative e contabili.

Ritengo che la strategia corretta, per approcciarsi alla trasformazione, sia proprio quella di trasformare la figura del Commercialista Contabile, nello Studio Commercialista Consulente di Impresa, ovvero una struttura complessa, basata sul lavoro in Team, che può affiancare l’imprenditore nelle scelte strategiche (dalla costituzione aziendale alla fine dell’attività imprenditoriale), utilizzando la contabilità ed i dati finanziari come strumento per analisi e ponendo sempre grande attenzione alle norme di settore che spesso nascondono importanti opportunità per le imprese.

#jointherevolution

Daniel Morohai

Introduci la tua esperienza professionale dall’università fino all’ingresso in Orbyta

Sono un geometra e mi sono diplomato a Torino nel 2014, concludendo il mio percorso di studio nel 2016 con l’abilitazione alla libera professione.

Durante il percorso di abilitazione alla professione mi sono specializzato come Tecnico nell’ambito della Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, da dove è poi iniziato il mio percorso professionale sino ad arrivare a far parte della Orbyta Compliance Srl.  

Durante i cinque anni di esperienza maturati ho avuto modo di vedere e imparare diverse sfaccettature, che mi hanno permesso di accrescere le mie competenze e conoscenze professionali, soprattutto durante il periodo di affiancamento con l’attuale fondatore della Orbyta Compliance Srl. 

Di cosa ti occupi e che valore porti all’azienda?

All’interno del Gruppo svolgo il ruolo di H&S Consultant e mi occupo di: 

  • Consulenza nell’ambito della Sicurezza aziendale e cantieristico secondo quanto previsto dal D.Lgs 81/08
  • Pratiche di prevenzione incendi
  • Attività di progettazione di impianti
  • Autorizzazioni per le attività produttive
  • Formazione per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro

Il valore aggiunto che mi permette di fare la differenza sul lavoro è senz’altro la determinazione e la continuità con cui affronto le nuove sfide. Penso che la passione e la continua formazione siano la base per fare la differenza sul lavoro. 

Perché ti piace lavorare in orbyta?

Sono fiero di fare parte del Gruppo Orbyta, perché è un contesto giovane che investe sulla formazione dei propri dipendenti valorizzandone le competenze. Il lavoro che faccio mi permette di vedere tanti clienti e realtà diverse, pertanto posso dire che a lavorare in Orbyta non ci si annoia mai. 

#jointherevolution

Introduci la tua carriera professionale fino al ruolo da CEO.

Iniziavo la mia prima esperienza professionale esattamente dieci anni fa.
Sin dalla scelta della facoltà universitaria avevo ben chiara la strada da percorrere per trasformare i miei sogni in realtà.
Di anno in anno, soprattutto grazie alla moltitudine di esperienze professionali vissute in prima persona, i risultati raggiunti mi hanno sempre spronato a tracciare obiettivi tangibili sempre più ambiziosi.

Conoscendo dunque i miei obiettivi futuri, sono riuscito sempre a prendere le decisioni più difficili con estrema leggerezza, convinto del mio potenziale e consapevole di diventare un professionista più forte. 

Ho svolto dapprima il ruolo del praticante in un tradizionale studio professionale; poi, una volta abilitato alla professione di “Consulente del lavoro”, decidevo immediatamente di aprire la mia partita iva, unica via percorribile per diventare un vero professionista indipendente.
Milano mi ha offerto tantissimo e grazie al network di professionisti costruito nel tempo ho avuto la fortuna, in un primo tempo di lavorare per un importante confederazione di categoria e in un secondo tempo di dirigere uno studio professionale di circa 10 risorse, tuttavia l’idea di continuare a lavorare per un progetto non mio, non mi consentiva di dare il massimo. 

Il giorno che ho incontrato Fabio, Lorenzo e Daniela (Cda di Orbyta) ho subito capito che finalmente era giunta l’ora. Quel giorno ho preso la decisione più facile della mia carriera professionale e l’ho presa in 5 secondi. Ho deciso di dedicare tutte le mie forze in questo progetto per costruire qualcosa di grande, unico e in linea con le mie attitudini e competenze. 

Il percorso è solo all’inizio; sarà dura, durissima, ma se il “perché” è grande, il “come” non sarà un problema.


Qual è il valore che la tua società porterà al Gruppo ORBYTA?

Nell’immediato il valore più grande sarà quello dell’integrazione. Riuscendo ad integrare servizi diversi sotto un unico brand e garantendo un’offerta multidisciplinare, diversa, ma integrata, tutto il Gruppo riuscirà ad acquisire più credibilità e pertanto riusciremo ad aumentare le possibilità di consolidare più velocemente la nostra posizione di mercato.

Siamo una startup e per questa ragione il nostro entusiasmo operativo e strategico aiuterà tutto il gruppo ad acquisire maggiore autorevolezza, intesa come fiducia nei nostri mezzi e nelle nostre capacità. 

La nostra capacità di metterci in gioco deve essere interpretata come un valore aggiunto per tutto il Gruppo; la nostra audacia operativa e strategica aiuterà i nostri collaboratori ad esprimersi al meglio, nonché ad aumentare le proprie competenze trasversali, fondamentali per il raggiungimento di ogni soddisfazione personale, di gruppo e aziendale. La nostra missione aziendale pertanto sposerà al 100% i valori di “condivisione” e “trasparenza” del gruppo Orbyta, ad ogni livello, sia verticale che orizzontale. 

Ispirandomi dunque al modello Orbyta, darò il mio massimo per trasferire questa attitudine a tutto il nostro team. 


In che modo ORBYTA ha aiutato a realizzare i tuoi progetti?

Orbyta ha investito nel mio progetto, facendolo proprio. Dal primo momento ha sostenuto il progetto non soltanto dal punto di vista finanziario, ma soprattutto strategico.
L’idea di aumentare le competenze interne e altresì l’offerta di servizi del gruppo ha stimolato Orbyta a dare credito alla mia persona. L’azienda ha messo a mia disposizione tutto il know-how del gruppo, nonché tutti gli strumenti e le strutture. 

Grazie alla fiducia che Orbyta ha riposto in me, oggi sono in grado di esprimere tutto il mio potenziale e ottenere nel breve-medio periodo i risultati desiderati.


Descrivi alcune delle strategie che hai implementato nella tua Azienda e l’impatto che hanno avuto sul tuo business

Network e competenze. Non sono solo parole. Da qui è nata la nostra struttura e verso questa direzione lavoreremo ogni giorno per seguire la nostra missione.

Stiamo strutturando la nostra offerta lavorando sulla formazione continua del nostro team e sullo sviluppo business, lavorando altresì sulla nostra immagine e sull’impatto che la nostra offerta determina nelle organizzazioni dei nostri clienti. Nello specifico stiamo cercando di concentrarci sul valore aggiunto generato dalle nostre attività, sulla distribuzione orizzontale delle nostre competenze al nostro team, seguendo il modello “agile”, sull’organizzazione social e tecnologica dei nostri servizi e infine sull’integrazione con tutte le unità di business del gruppo Orbyta. 

La condivisione continua e il coinvolgimento di diversi attori consentirà ad Orbyta People di raggiungere i propri obiettivi nei tempi previsti, nonché a tutto il gruppo Orbyta di perseguire con successo la visione aziendale.


Come ti prepari per i grandi cambiamenti del settore o dell’azienda? Supporta la tua risposta con esempi

Sostenibilità, dinamismo operativo e tecnologia.
Il contesto in cui opera il tradizionale studio professionale del consulente del lavoro spesso non risponde al modello sostenibile dell’impresa dei nostri tempi.
Tutto cambia e fin qua nulla di nuovo, ma tutti noi dobbiamo avere la predisposizione mentale e operativa per poter sostenere qualunque tipo di cambiamento. Lavorando sul nostro atteggiamento mentale, sulla nostra organizzazione, sui nostri processi, riusciremo a sostenere positivamente ogni tipo di cambiamento.
Se aumenta considerevolmente il pacchetto clienti, saremo chiamati ad aumentare le ore di lavoro e ad assumere nuovo personale, ma allo stesso tempo saremo in grado di rispondere rapidamente incrementando il processo di gestione dei dati in termini di automatismi, sfruttando la nostra capacità organizzativa.
Viceversa se dovessimo vivere un momento di crisi perdendo clienti importanti saremo chiamati a ridurre i nostri costi fissi nell’immediato (ufficio, licenze software, dipendenti), ma siamo consapevoli che il mercato ha sempre bisogno del consulente del lavoro e dei suoi servizi, per questa ragione non ci abbatteremo e dedicheremo tutte le risorse necessarie per lo sviluppo business, unica via percorribile in ogni caso.

Siamo sostenibili per i nostri clienti perché riusciremo ad offrire un servizio altamente specializzato anche dal punto di vista digitale. La nostra offerta multidisciplinare – HR management in outsourcing, Payroll e consulenza del lavoro – e completamente integrata ai servizi Orbyta, consentirà ai clienti stessi di diminuire i loro costi fissi di gestione e aumentare in termini di efficienza i loro processi HR, nonché i risultati in termini di performance di gruppo e individuali in alcuni casi.
La risposta al cambiamento, inoltre non può non prescindere dalla fidelizzazione del cliente. Al cliente offriremo non solo un servizio dati (paghe) o una consulenza, ma offriremo una piattaforma web utile a gestire tutti i loro processi HR e all’occorrenza utile anche alla gestione del margine operativo.
Aumentando la nostra competenza digitale, unitamente alla competenza tecnica e consulenziale riusciremo ad incrementare la possibilità di non perdere mai un cliente, anzi, al contrario aumenteremo la nostra capacità attrattiva nei confronti di nuovi potenziali clienti. 

#jointherevolution